• Arti visive,  Attualità

    Il mainstream fridakhaliano

    L’arte: un genio creativo che produce ciò che dà testimonianza della sua presenza nel mondo. Che sia soggettivamente un capolavoro o meno è qualcosa di pienamente soggettivo, ma siamo sicuri che la soggettività e l’oggettività non si facciano condizionare dalla…

  • Arti visive,  Letteratura

    Lumos Maxima

    “L’arazzo sembrava immensamente antico; era sbiadito e pareva rosicchiato qua e là dai Doxy. Tuttavia, il filo d’oro con cui era ricamato scintillava ancora abbastanza da mostrare un esteso albero genealogico che risaliva (per quanto ne capiva Harry) al Medioevo.…

  • Arti visive

    I beni culturali non passano mai di moda

    Perché studi beni artistici? Perché ti interessano pennellate di colore? Quale occupazione speri di trovare continuando a studiare ciò che ha segnato le epoche passate? La risposta a queste domande potrebbe concludersi con “perché è interessante, perché l’arte mi suscita…

  • Arti visive

    Quando l’abito fa il monaco

    Se un qualsiasi pittore odierno dovesse dipingere l’uomo medio del ventunesimo secolo di certo lo raffigurerebbe con una t-shirt monocolore, un jeans strappato, un paio di Adidas con calzini coordinati e un immancabile cappellino con visiera a becco. Ovviamente lo…

  • Arti visive

    The Social Network

    Uno schermo nero. Voci e rumori di stoviglie. In un pub un ragazzo e una ragazza chiacchierano. La conversazione che i due stanno avendo si rivelerà molto più significativa di quanto non sembri. Lui è Mark Zuckerberg (Jesse Eisenberg), lei…

  • Arti visive

    L’assoluto per Yves Klein

    Oggi il termine “artista” viene ormai usato in modo spropositato. Ma è davvero sufficiente praticare soltanto una delle belle arti (come riporta il vocabolario Treccani) per essere definiti tali? Forse sì, se intendiamo la mera professione. Forse no, se oltre…

  • Arti visive

    Her – Amore e Distopia

    Un giorno, parlando di Her di Spike Jonze con un’amica, ho ricevuto quella che poi avrei considerato la definizione più curiosa e forse più esatta che potessi sentire: “ho avuto paura, è il miglior horror che sia mai stato realizzato”.…

  • Arti visive

    Una notte parigina con Toulouse-Lautrec

    L’arte ha il potere di trasportare: siamo in una pinacoteca e fra una sala e l’altra noi ripercorriamo la storia dell’uomo, divenendo noi stessi testimoni oculari. Quante volte abbiamo assistito alla Crocifissione di Cristo, oppure all’Ultima Cena, all’incoronazione di Napoleone…